Quando possibile esercitare l'odontoiatria con la laurea in medicina? I chiarimenti della FNOMCeO


La questione è apparentemente complessa ma in realtà abbastanza semplice", dice ad Odontoaitria33 Marco Poladas, responsabile Ufficio Legale FNOMCeO. In base alla normativa vigente sono legittimati ad esercitare la professione odontoiatrica le seguenti categorie:

  • I laureati in odontoiatria e protesi dentaria.
  • I laureati in medicina e chirurgia abilitati all'esercizio professionale che hanno iniziato la loro formazione universitaria in medicina entro il 28 gennaio 1980.
  • I laureati in medicina e chirurgia abilitati all'esercizio professionale che hanno iniziato la loro formazione universitaria in medicina dopo il 28 gennaio 1980 e prima del 31 dicembre 1984, purché abbiano superato la specifica prova attitudinale di cui al decreto legislativo 13 ottobre 1998 n. 386.
  • I laureati in medicina e chirurgia abilitati all'esercizio professionale che hanno iniziato la loro formazione universitaria in medicina dopo il 28 gennaio 1980 e prima del 31 dicembre 1984 in possesso di uno dei diplomi di specializzazione triennale le cui denominazioni sono state indicate nel D.M. 18 settembre 2000 del Ministero della sanità, ossia: odontoiatria e protesi dentaria; chirurgia odontostomatologica; odontostomatologia; ortognatodonzia.
  • I laureati in medicina e chirurgia che hanno iniziato la loro formazione universitaria in medicina e chirurgia dopo il 31 dicembre 1984 e che sono in possesso di un diploma di specializzazione triennale in campo odontoiatrico di cui al citato D.M. del 2000, purché detto corso di specializzazione abbia avuto inizio entro il 31 dicembre 1994.


_____allegati
 #
l'articolo completo  
fonte: odontoiatria33 inserito il 24 febbraio 2015
xxx Stampa